martes, 21 de octubre de 2014

Pluralismo culturale, campo di resistenza al globalismo

Difendere pluralità e policentrismo delle culture

Tito Pulsinelli Abbondano quelli che credono che il mondo sarà migliore quando si sarà uniformizzato, cioè dopo la scomparsa di ogni stile di vita difforme e di tutte le culture locali. Costoro, ovviamente, assimilano la molteplicità, peculiarità e specificità delle culture e dei popoli alla superstizione e ai pregiudizi.  
Ne fanno abusivamente una sorta di amalgama di sciovinismo e nazionalismo,

domingo, 19 de octubre de 2014

Bolivia: Tri-presidente Evo

Noi europei degli anni 2000 forse non riusciremo mai a comprendere veramente quello che sta succedendo in America Latina

Evo Morales è stato il primo presidente indio nel paese sudamericano più devastato dal colonialismo spagnolo. Ha nazionalizzato tutti gli idrocarburi del suolo boliviano. Ha difeso i coltivatori di coca, la hoja sagrada, dai paesi cocainomani che per frenare i propri vizi vorrebbero distruggere le tradizioni altrui. Ha dato voce ai popoli

¿Espías en el Gobierno Alemán?

La oficina de la canciller alemana Angela Merkel ha amenazado con llevar al tribunal al comité alemán a cargo de la investigación sobre el espionaje de la NSA en el país. El jefe de la entidad ha dirigido una carta al presidente del comité, donde le pide garantizar la confidencialidad de los documentos que se conceden a los diputados que investigan el caso.

En Julio del 2014, saltó a la luz el arresto de un sospechoso que había colaborado con la CIA

viernes, 17 de octubre de 2014

PETROLIO AL RIBASSO per SOTTRARRE CAPITALI al GAS di SCISTO

Arabia saudita disponibile fino a 75 $ - Indispensabile petrolio caro per sviluppare il fracking

Il prezzo del petrolio ha subito una caduta rilevante, attestandosi attorno all'emblematica soglia degli 80 dollari per barile. Varie cause concorrono a determinare questo evento, quella di fondo è senza dubbio la recessione che ha provocato una caduta dei consumi e produzione nell'UE e USA. Segue il ritorno del crudo dell'Iran al mercato internazionale e la risposta dell'Arabia saudita che ha abbassato il prezzo ai clienti asiatici, per

VENEZUELA ENTRA nel CONSIGLIO di SICUREZZA dell'ONU

TURCHIA E' STATA RESPINTA 
SPAGNA CI RIESCE ALLA TERZA VOTAZIONE

Il Venezuela entra nel Consiglio di Sicurezza dell'ONU, con 181 voti su 182 delegazioni presenti nella gran sala delle sessioni. Aveva bisogno di 122 voti, ne ha pttenuto molto di più del necessario. Una grande vittoria per il Paese sudamericano che era il candidato di tutta l'America Latina e i Craibi, con l'appoggio delle

martes, 14 de octubre de 2014

Diritto dei gay ad adottare chi?

 Da dove verranno i bimbi per le "nuove coppie" autorizzate?

Il matrimonio tra persone dello stesso sesso e il diritto all'adozione sono attualmente l'unico terreno autorizzato, direi istituzionalizato, per espandere i diritti civili. Sorge spontaneo un interrogativo: da dove proverranno i nascituri adottabili dalle nuove coppie di identici -e perciò- sterili?

Are Europe’s Horrid Crimes Forgiven?


That German colonialist horse in Namibia! 
(German colonialist horse in Namibia)              
ANDRE VLTCHEK  Many North American intellectuals have this ongoing love affair with everything that is European, particularly with the European ‘social system’ and ‘European culture’. It is a deadly, shameful obsession; partially based on a desperate desire to maintain the belief that the West is not finished, yet, and that to a great extent it is still superior to the

lunes, 13 de octubre de 2014

Exxon Mobil sconfitta dal Venezuela

La multinazionale riceverà solo il 5% delle sue esorbitanti pretese - Nazionalizzare non è espropriare

Tito Pulsinelli Per la nazionalizzazione dell'industria e dei giacimenti petroliferi decretata da Chàvez, la multinazionale nordamericana Exxon Mobil pretendeva 20 miliardi di dollari. Dovrà accontentarsi di 1,5 miliardi, di cui 900 milioni furono già depositati tempo addietro dal Venezuela. Ha deciso così il tribunale di arbitraggio internazionale (CIADI), respingendo la

Guatemala: DE JUECES, JUSTICIA Y DEMOCRACIA

Miguel Ángel Sandoval El país atraviesa un momento que puede ser definitorio en la ruta hacia la democracia o hacia la dictadura. Ya hay voces que hablan de una dictadura hecha y derecha. Y ello no requiere de milicos reprimiendo ni estados permanentes de excepción. Por ello cobra importancia el llamado de 85 jueces.

domingo, 12 de octubre de 2014

Bielorussia contrasta con l'ironia l'abuso di alcol (video)


In Bielorussia la gente annega nelle spiagge per ragioni dovute all'ebrezza . La campagna ufficiale per diminuire l'alcolismo è stata fatta utillizzando l'ironia.

jueves, 9 de octubre de 2014

Prove generali di fascismo in Venezuela

Stefano Zecchinelli. La situazione politica venezuelana desta preoccupazione per la sua gravità e complessità. Sono senz'altro condivisibili le dichiarazioni di Attilio Folliero, economista di formazione marxista, relativamente all' assassinio del deputato socialista Roberto Serra. Riportiamo testualmente le sue parole: 
"In Venezuela assistiamo ad una nuova strategia dell'oligarchia. Dopo aver cercato inutilmente di riprendersi il potere e la gestione delle immense risorse del paese attraverso elezioni, colpi di stato, serrate padronali, tentativi di omicidio del presidente, guerra economica, restrizione di ogni tipo di bene sul mercato e qualsiasi tipo

martes, 7 de octubre de 2014

NICARAGUA, ALTERNATIVA MULTIPOLARE al CANALE di PANAMA

Projet majeur d’infrastructure en Amérique Latine d’initiative chinoise — proposition de canal interocéanique au Nicaragua.Cina e Russia finanzieranno il secondo canale inter-oceanico

Nell'ultimo decennio l'America latina è stata visitata più volte da delegazioni russe e cinese che da quelle degli Stati Uniti. Queste ultime, praticamente, offrono nient'altro che coperazione in funzione anti-narcotici o anti-terrorista. Vendita di armamento o paravento per istallare reti di spionaggio.
Le navi russe hanno fatto scalo a Cuba, sono avvenute esercitazioni navali con il Venezuela ed

lunes, 6 de octubre de 2014

USA - Vicepresidente Biden: UE obbligata a sanzionare la Russia, nonostante i costi

A Bruxelles non si difendono gli interessi degli europei  

Il vicepresidente degli USA Biden, in un discorso tenuto all'Università di Harvard, in voce alta ha detto che in sostanza hanno obbligato il "gruppo dirigente" dell'Unione Europea (UE) ad applicare sanzioni contro la Russia. Come corollario dello sconquasso dell'Ucraina, hanno pure affondato il coltello nella ferita aperta nel corpo anemico dell'UE, ormai allo sfascio. “E' vero che non volevano farlo. E' stata la leadership americana e il presidente Obama ad insistere, tante di quelle volte da dover mettere in imbarazzo l'Europa per reagire e decidere per le sanzioni economiche, nonostante i costi”.

vedi L'elite europea è ideologicamente anti-russa QUI

domingo, 5 de octubre de 2014

UNGHERIA:Demonizzata da Bruxelles risorge economicamente


       2014: PIL in  crescita  del 7%      

Cesare Sacchetti
Quando lo Stato fa la sua parte, e bene, una nazione non potrà che trarre beneficio dal suo intervento. L’Ungheria guidata da Viktor Orban, è l’esempio più chiaro di come lo Stato possa risanare una situazione di instabilità economica, utilizzando gli strumenti economici che la macchina statale ha a disposizione. 
 La rinascita dell’Ungheria passa in primo luogo dal controllo della Banca centrale da parte del Governo,

Russia is always the target

In a perpetual rotation of armed conflicts around the world, the attention of the American war-geopolitical-media apparatus has returned to focus on the Middle East,  in Syria. This time the pretext is called ISIS.


Federico Pieraccini In the usual scheme established for decades, the manipulation of a minority is exploited by imperialism to create chaos and disorder in a community. The mechanism of 
  
vedi: L'obiettivo è sempre la Russia QUI